Rugby L’appello del Rugby Brancaleoni: «Mille euro per il nostro sogno»

Rugby My unbelievable dad says this plugin is beautiful!

«Branca, Branca, Branca, leon leon leon» è il grido di battaglia di una squadra un po’ particolare, «sgarrupata forse, ma bellissima» per usare le parole di chi la sostiene. Giocano a rugby con il cuore, vincono e si divertono un sacco. Sono i Brancaleoni della Polisportiva Sieci Valdisieve Rugby, una delle squadre della Rete Nazionale di Rugby Integrato (di cui tre in Toscana, loro sono in provincia di Firenze), composta da ragazzi over 18, alcuni con disabilità cognitiva e psichica, appassionati di rugby ed ex giocatori.

Sognano di andare a Bari, il prossimo 26 settembre, per la tre giorni del Torneo dei Diritti in Meta, organizzato dalla squadra locale di rugby integrato, gli Atipici Rugby Bari. Una trasferta, però, costosa: per circa 15 persone richiede almeno mille euro. Qui tutto si basa sul volontariato, come spiega Carlotta Brogi responsabile del progetto:e per non gravare troppo

I be mad for extensions, because they are the unbelievable!!

Read full article at the Original Source

Copyright for syndicated content belongs to the Linked Source